Breve racconto-Pasquale Mastrogiacomo

Pasquale Mastrogiacomo

Pasquale Mastrogiacomo

All’ipocrisia non c’è mai limite

Durante la solita passeggiata intorno all’isolato, ieri sera, saranno state le 19:15 -19:30, la mia cagnolina Luna, un cocker spaniel dal carattere ribelle e selvatico, alquanto esuberante e un po’ capricciosa in alcuni momenti, in prossimità del portone d’ingresso al palazzo, decide di fare i suoi bisogni. Mentre raccoglievo gli escrementi, con la paletta verde fluorescente, simile ad una benna mordente, in modo da non lasciare nulla a terra, nonostante la superficie non proprio perfetta, un signore, dal passo goffo e dalla pancia pronunciata, mi guarda e mi dice <<Dovrebbero essere tutti come lei ma non lo sono>>, lo guardo e bofonchio <<Eee ooo…>>> non riesco a dire nulla. Quel signore, ostentatamente civile, fino a qualche mese fa girava con il suo cane senza curarsi di dove potesse “sporcare”. Infatti, qualcuno del condominio, qualche volta, si è trovato a pestare con le scarpe la fortuna del suo cane.
La gente, sicuramente non tutta, vive in uno stato di perfetta alienazione, un distacco dalla realtà delle sue azioni, in cui l’ipocrisia diventa tratto della personalità.

Pasquale Mastrogiacomo

Pubblicato in: Brevi racconti Tag: , , , , , , , , , ,

Foto ricordo-Pasquale Mastrogiacomo e Antonella Notturno

Foto ricordo, Pasquale Mastrogiacomo e Antonella Notturno in occasione della II Edizione "Vibrazioni" 2017. Festival itinerante di arte, cultura, benessere e solidarietà. Complesso monumentale di S.Severo al Pendino, Napoli.

Foto ricordo, Pasquale Mastrogiacomo e Antonella Notturno in occasione della II Edizione “Vibrazioni” 2017. Festival itinerante di arte, cultura, benessere e solidarietà. Complesso monumentale di S.Severo al Pendino, Napoli.

Pubblicato in: Foto ricordo-Pasquale Mastrogiacomo Tag: , , , , , , , , , ,

Foto ricordo- Pasquale Mastrogiacomo e Antonella Notturno

Foto ricordo, Pasquale Mastrogiacomo e Antonella Notturno in occasione della II Edizione "Vibrazioni" 2017. Festival itinerante di arte, cultura, benessere e solidarietà. Complesso monumentale di S.Severo al Pendino, Napoli.

Foto ricordo, Pasquale Mastrogiacomo e Antonella Notturno in occasione della II Edizione “Vibrazioni” 2017. Festival itinerante di arte, cultura, benessere e solidarietà. Complesso monumentale di S.Severo al Pendino, Napoli.

Pubblicato in: Foto ricordo-Pasquale Mastrogiacomo Tag: , , , , , , , , , ,

Opera esposta-Pasquale Mastrogiacomo

Crocifissione contemporanea (contemporary crucifixion), 2015 dipinto olio su tela (painting oil on canvas) cm 60x80, Pasquale Mastrogiacomo, Acerno (SA).

Crocifissione contemporanea (contemporary crucifixion), 2015 dipinto olio su tela (painting oil on canvas) cm 60×80, Pasquale Mastrogiacomo, Acerno (SA).

Opera esposta alla II edizione di “Vibrazioni”

Festival itinerante di arte, cultura, benessere e solidarietà

23 Marzo-03 Aprile

Complesso monumentale S.Severo al Pendino

Via Duomo 286 Napoli

Pubblicato in: Categoria generale Tag: , , , , ,

Locandina della mostra “Vibrazioni” II edizione 2017

Locandina della mostra "Vibrazioni" II edizione 2017

Locandina della mostra “Vibrazioni” II edizione 2017

 

23 Marzo-03 Aprile

Complesso monumentale S.Severo al Pendino

Via Duomo 286 Napoli

Pubblicato in: Categoria generale Tag: , , , , ,

Citazione-Italo Calvino

Italo Calvino (1923 Santiago de Las Vegas, Cuba-1985, Siena)

Italo Calvino (1923 Santiago de Las Vegas, Cuba-1985, Siena)

Il Bottone
[…] Per studiarne le proprietà, si consiglia d’attendere il sorgere della luna: bottone e satellite brilleranno entrambi di luce riflessa sulle facce che reciprocamente si fronteggiano, mentre le facce nascoste resteranno fasciate d’ombra, ma con questa differenza: mentre il rovescio della luna s’affaccia su vuoti abissi di lontananza, il rovescio del bottone schiaccia la propria ombra sui campi di stoffa, da cui solo lo separa un peduncolo di filo più corto d’un gambo di fungo, o addirittura aderisce alle labbra dell’occhiello nel lungo bacio dell’abbottonamento, e accetta la carezza vellicante del tessuto.[…]
Quattro studi dal vero di Domenico Gnoli
Italo Calvino

Pubblicato in: Le mie letture, citazioni. Tag: , , , , , , , ,

Ciatzione-Italo Calvino

Italo Calvino (1923 Santiago de Las Vegas, Cuba-1985, Siena)

Italo Calvino (1923 Santiago de Las Vegas, Cuba-1985, Siena)

[…] Non esiste nulla di più silenzioso dell’ombra: la gente se la porta docile tra i piedi e la calpesta senza che protesti; l’ombra sottolinea il portamento e i gesti delle persone, con esagerazioni talvolta tendenziose, caricaturali ma prevalentemente riduttive, con il sottinteso costante che tacendo si può dire tutto quello che si è, molto meglio che con le parole, e senza lasciar traccia .[…]
Il silenzio e la città
(per Fabio Borbottoni)
Italo Calvino

Pubblicato in: Le mie letture, citazioni. Tag: , , , , , , ,

Avvoltoi d’Europa-Pasquale Mastrogiacomo

Avvoltoi d'Europa (Vultures of Europe), 2017 olio su tela (oil painting on canvas), cm 60x80, Pasquale Mastrogiacomo, Acerno (SA).

Avvoltoi d’Europa (Vultures of Europe), 2017 olio su tela (oil painting on canvas), cm 60×80, Pasquale Mastrogiacomo, Acerno (SA).

Pubblicato in: Pittura-Pasquale Mastrogiacomo Tag: , , , , , , ,

Scarabocchio (Angela Merkel)-Pasquale Mastrogiacomo

Scarabocchio a penna (Scribble in pen), Angela Merkel, 2017 disegno a penna su carta, cm 24x32,Pasquale Mastrogiacomo, Acerno (SA).

Scarabocchio a penna (Scribble in pen), Angela Merkel, 2017 disegno a penna su carta, cm 24×32,Pasquale Mastrogiacomo, Acerno (SA).

Pubblicato in: Scarabocchi-Pasquale Mastrogiacomo Tag: , , , , , ,

Breve racconto-Pasquale Mastrogiacomo

Pasquale Mastrogiacomo

Pasquale Mastrogiacomo

Incontro

Qualche giorno fa, alla stazione della metropolitana ‘Quattro Giornate’ di Napoli, mentre osservavo curiosamente i rilievi in bronzo di Nino Longobardi, si avvicina un barbone, il quale, guardandomi fotografare e contemplare le opere, mi dice: «Lei è sicuramente un insegnante», io rispondo stupito «Si, come ha fatto a capirlo?» e lui «Dallo sguardo con cui ammira queste opere». Lo ringrazio e continuo nella mia contemplazione. Ad un certo punto, mi chiede «Sa perché la scuola italiana si trova in una fase di decadenza?». Io rispondo banalmente «Beh, di motivi ce ne sono tanti», e lui replica «Ai miei tempi i Presidi si interessavano degli alunni, giravano per le classi, erano attenti ai loro bisogni. Oggi, i dirigenti sono chiusi nei loro uffici, ricevono previo appuntamento, frequentano gli enti locali e pensano a un futuro politico». Rimango basito… Mi saluta con una pacca sulla spalla, mi sorride e mi augura una buona serata.
Ero senza parole. Mentre andavo via, una donna di bello aspetto si avvicina e mi confida che il signore [… ] era un Preside in pensione e che lei era sua figlia.

Pasquale Mastrogiacomo

Pubblicato in: Brevi racconti Tag: , , , , , , , ,